Anagrafe canine e felina

La struttura di Palermo effettua anche servizio di anagrafe canina con inserimento del microchip su qualsiasi razza di cane; operazione che dal 2005 è diventata obbligatoria anche per gatti e furetti.

In questo modo ogni animale viene registrato e dotato di un dispositivo che, in caso di smarrimento, ne consente un rapido ritrovamento.

Il microchip ISO, detto anche trasponder, è costituito da una capsula iniettabile di vetro biocompatibile che contiene un chip su cui è impresso un codice a 15 cifre. Il microchip, di forma cilindrica di 11 millimetri di lunghezza e 2 millimetri di diametro, viene iniettato sotto la cute dell'animale dietro l'orecchio sinistro con una speciale siringa sterile monouso. Il microchip non attivato è completamente inerte e non emette alcun tipo di onda. La superficie esterna della capsula è trattata con microsolchi per facilitare l'ancoraggio nei tessuti sottocutanei ed impedirne la migrazione.