Una cagnolina ha inseguito un pullman fino a quando l’autista non ha deciso di adottarla.

Martedì, 28 Maggio 2019 12:17

Una cagnolina ha inseguito un pullman fino a quando l’autista non ha deciso di adottarla.

 E’ ciò che è successo a Quezon City, nelle Filippine, a un uomo di nome: Jaypee Barcelinia.

Quando quella mattina ho iniziato a lavorare, ha raccontato l’uomo, non avevo idea che da quel momento avrei condiviso la vita con un cane.

La cagnolina era seduta per strada quando il bus è passato per la prima volta: Lei mi ha guardato, racconta Jaypee Barcelinia, e appena sono

ripartito ha iniziato a seguirmi correndo più veloce che poteva. La cagnolina ha provato a salire sei volte sul bus, ma senza riuscirci.

Ogni volta che il bus rallentava, lei provava a mettere le zampe sul primo scalino, ma non era capace di salire da sola. Io in un primo momento

ero incerto su come comportarmi, ha detto Jaypee. Siccome il cane era randagio avrebbe potuto mordere qualcuno o essere aggressivo con qualche

passeggero. Ma la piccolina continuava a inseguire il bus, fino a che l’autista l’ha fatta salire. Lei ha aspettato un attimo prima di entrare, come se volesse

chiedere permesso. E appena si è trovata sul mezzo ha fatto un pisolino, racconta Jaypee. Alla fine della corsa non voleva separarsi da lui: Così ho deciso

di adottarla e farla entrare nella mia vita per sempre.