I cani riconoscono i tumori nell'uomo col 97% di precisione

Si sa che i cani hanno il "super naso" e riescono ad essere più precisi di noi di 10.000 volte.

Un nuovo studio dimostra che i nostri pelosetti con il loro super potere possono individuare

tumori nei campioni di sangue con una precisione di circa il 97%.

Ciò porterebbe indubbiamente a nuove ed economiche concezioni di screening,

ed ineffetti ci sono stati già casi di cani che hanno diagnosticato tumori, avendo degli ottimi risultati.

Lo è il caso del centro veterinario militare di Grosseto dove una femmina di pastore grigione, ormai 

"dottoressa" riesce appunto a scovare i tumori dai campioni di sangue dei pazienti. (rif. Articolo Qui. )

Gli esperti della BioScentDx di Myakka City , in Florida (USA), stanno puntando ad utilizzare questo

sistema per sviluppare una modalità di screening meno invasiva per il cancro ed altre malattie potenzialmente

letali. L'azienda ha iniziato anche uno studio sulla capacità olfattiva dei cani nel riconoscere anche dal respiro

dei pazienti il tumore al seno.