09
Apr

Covid-19 e animali domesttici

    L’attuale diffusione del Covid-19 è il risultato della trasmissione da uomo a uomo. Ad oggi, non ci sono prove che gli animali da compagnia possano diffondere il virus. Pertanto, non vi è alcuna giustificazione nell’adottare misure contro gli animali da compagnia che possano comprometterne il benessere. Tuttavia, dal momento che gli animali e l’uomo possono talvolta condividere alcune malattie (note come malattie zoonotiche), è necessario sempre e non solo per il timore del Covid-19, che vengano adottate sempre le normali misure igieniche raccomandate da medici e veterinari per evitare la diffusione delle malattie. Il Ministero della Salute, in…
18
Giu

No all’abbandono degli animali

Con l’arrivo dell’estate 2019 riparte la campagna Enpa per dire No all’abbandono degli animali. Ormai lo sappiamo bene, la “bella stagione” spesso non è affatto un momento piacevole per i nostri amici a quattro zampe. Molte persone infatti approfittano ne per abbandonare i propri cani e i propri gatti, solo perché potrebbero rendere difficoltose le loro vacanze. Ormai di alberghi e strutture che accolgono i nostri animali ne è pieno il mondo ormai, quindi oggi più che mai non ha davvero senso, né lo ha mai avuto, il concetto di abbandonare un cane o un gatto per andare in vacanza senza pensieri. Ormai da molti anni…
28
Mag

Una cagnolina ha inseguito un pullman fino a quando l’autista non ha deciso di adottarla.

Una cagnolina ha inseguito un pullman fino a quando l’autista non ha deciso di adottarla.  E’ ciò che è successo a Quezon City, nelle Filippine, a un uomo di nome: Jaypee Barcelinia. Quando quella mattina ho iniziato a lavorare, ha raccontato l’uomo, non avevo idea che da quel momento avrei condiviso la vita con un cane. La cagnolina era seduta per strada quando il bus è passato per la prima volta: Lei mi ha guardato, racconta Jaypee Barcelinia, e appena sono ripartito ha iniziato a seguirmi correndo più veloce che poteva. La cagnolina ha provato a salire sei volte sul bus,…

Primavera: Pericolo per i nostri cani, i Forasacchi

La primavera è la stagione che da il via alle belle giornate, e sia che per il padrone che per il proprio cane cominciano le lunghe passeggiate all'aperto e nei prati. Con la bella stagione però compare anche un potenziale pericolo per i nostri amici a 4 zampe rappresentato dalle, ariste di graminacee selvatiche, comunemente chiamate forasacchi.   I forasacchi sono piccole spighe ed in questo periodo si possono trovare anche in città e diventano particolarmente pericolose per i nostri cani a causa della loro struttura. Penetrano nella cute del cane causando infezioni più o meno gravi. I sintomi possono essere arrossamento,…

I cani riconoscono i tumori nell'uomo col 97% di precisione

Si sa che i cani hanno il "super naso" e riescono ad essere più precisi di noi di 10.000 volte. Un nuovo studio dimostra che i nostri pelosetti con il loro super potere possono individuare tumori nei campioni di sangue con una precisione di circa il 97%. Ciò porterebbe indubbiamente a nuove ed economiche concezioni di screening, ed ineffetti ci sono stati già casi di cani che hanno diagnosticato tumori, avendo degli ottimi risultati. Lo è il caso del centro veterinario militare di Grosseto dove una femmina di pastore grigione, ormai  "dottoressa" riesce appunto a scovare i tumori dai campioni…

La plastica è un pericolo REALE e uccide i nostri amici animali

Ormai la plastica è diventata la principale nemica dei nostri amici animali sia per i domestici che per i selvatici. Ne abbiamo alcuni esempi noi veterinari dell' ospedale veterinario Himera di Palermo, che ci troviamo a dover operare cani e gatti che ingeriscono pezzi di plastica sia dura che mormida, e se pensiamo che siamo noi i primi ad utilizzarla e a disfarcene in modo errato, allora arriveremo alla conclusione che non è la plastica ad uccidere ma noi stessi con la nostra disattenzione. Qualche giorno fà stato trovato in una spiaggia di Porto Cervo in Sardegna, un capodoglio femmina,…